Perche’ scegliamo filtri italiani?

Perchè in H2prO abbiamo scelto di sposare la politica dei filtri Made in Italy? Perchè, nonostante il mercato sia pieno di opportunità più economiche, ci rivolgiamo ad aziende italiane per la fornitura dei filtri che installiamo sulle apparecchiature della nostra clientela?

La credenza che “un filtro vale l’altro” è come quella, purtroppo oggi ancora troppo diffusa, per cui “l’acqua è tutta uguale”: nulla di piu’ falso in entrambi i casi! Per questo motivo la scelta di H2prO è stata quella di affidarsi a primarie aziende italiane per la fornitura dei filtri, sia a baionetta che in linea, per le apparecchiature che oggi commercializziamo o per il servizio di manutenzione periodica degli impianti dei clienti che a noi si rivolgono perchè insoddisfatti del precedente servizio di assistenza.

La scelta è stata valutata con molta attenzione ma ha riscosso fin da subito un grande consenso presso i nostri affezionati clienti e presso quelle famiglie che, nel corso degli anni, valutano l’acquisto di una nuova apparecchiatura.

la quasi totalità delle apparecchiature di ultima generazione prevedono un doppio sistema di pre-filtrazione: un primo filtro a sedimento ed un secondo a carbone attivo. Il tutto per affinare l’acqua prima del suo arrivo alle membrane osmotiche, nel caso ovviamente di un sistema ad osmosi inversa.

Il pre-filtro a sedimento elimina tutto quel materiale particellare (particelle di ruggine provenienti dalle tubature, granelli di sabbia, piccoli pezzi di materiale organico, particelle di argilla) proveniente dalla fornitura idrica: un filtro a sedimento agisce come un “colino” che rimuove queste particelle. La cosa importante da tener presente a proposito dei filtri a sedimento è che essi non sono in grado di rimuovere i prodotti chimici o i metalli pesanti eventualmente presenti nell’acqua (compito, quest’ultimo, svolto dalle membrane osmotiche) e non la migliorano dal punto di vista palatale, ovvero ne lasciano inalterato il sapore o l’odore. In generale, i filtri a sedimento sono classificati in base ad un numero di micron (1 micron=0,001 millimetro) : questo si riferisce alla misura delle particelle che saranno “intrappolate” dal filtro stesso. Ad esempio un filtro con capacità filtrante nominale di 10 micron sarà in grado di trattenere l’85% delle particelle di 10 micron o più grandi. Per le apparecchiature ad osmosi inversa si consigliano filtri a sedimento con capacità filtrante pari a 5 micron o superiore!

Il pre-filtro a carbone attivo, utilizzato immediatamente dopo quello a sedimento, è realizzato con un materiale granulare dall’elevata porosità la cui funzione principale è l’adsorbimento (da non confondersi con assorbimento!) di vari elementi disciolti nell’acqua: il carbone viene quindi utilizzato come coadiuvante nella filtrazione dell’acqua per contrastare una contaminazione organica o di odori sgradevoli. Per farla breve, migliora il sapore e l’odore dell’acqua. Elimina, tra l’altro, la quasi totalità del cloro eventualmente presente e proprio per questo motivo contribuisce a proteggere le membrane osmotiche che potrebbero “danneggiarsi” e non funzionare piu’ correttamente proprio a causa dell’arrivo di cloro in esubero. I filtri a carbone più utilizzati sulle apparecchiature trattamento acqua sono di tipo “granulare” (GAC) ma è possibile utilizzare filtri di tipo “carbon block”(CB – il carbone viene “compattato” in un unico blocco che funge da “spugna”). Importantissimo per i filtri a carbone è il rispetto della capacità filtrante indicata dal produttore: essi devono essere tassativamente sostituiti al raggiungimento dei litri indicati sull’etichetta o comunque una volta all’anno per evitare che quello che è stato preventivamente “imprigionato” dal filtro cominci ad essere rilasciato “a pacchetto”.

Vista l’importanza del sistema di pre-filtrazione sulla qualità dell’acqua erogata da un impianto ad osmosi inversa, H2prO ha optato per prodotti di altissima qualità, rispondenti a tutti i requisiti previsti dal regolamento italiano: i nostri filtri “in line”sono certificati e garantiti contro lo scoppio, inoltre il filtro a carbone è di tipo “argentizzato” per prevenire l’eventuale proliferazione batterica (vi ricordate lo spazzolino da denti con la testata che rilasciava ioni d’argento a contatto con l’acqua?). La gamma dei filtri a baionetta risponde ai piu’ stretti requisiti in termini di affidabilità e sicurezza: oltre ai piu’ diffusi filtri Made in Italy qui potrete optare per la famiglia di filtri EVERPURE, i filtri Made in USA piu’ conosciuti al mondo soprattutto per la loro versatilità e per il loro impiego su apparecchiature professionali quali quelle installate in mense, scuole, aziende…

Con H2prO vi proponiamo sempre soluzioni innovative e all’avanguardia, per offrire a Voi e alla Vostra famiglia acqua buona e sicura, con tutta la sicurezza dei prodotti migliori che il mercato possa offrirVi: fidatevi di noi, non ve ne pentirete!

RICHIEDI UN

CONTATTO